9^ Festa del Buco Unto, un trionfo tra vino, olio, trekking, mountain bike, e tanto altro ancora!

Si è conclusa con successo la 9^ Festa del Buco Unto a Civitella Marittima organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Frantoio delle Colline Ardenghesche.
Nell’ambito della manifestazione si è svolto un simpatico concorso “Il miglior vino dell’anno 2014” fra produttori artigianali, giunto alla 9^ edizione. La serata, ospitata dalla Locanda nel Cassero, condotta da Gianfranco Franceschini alla presenza di appassionati e di numerosi vitivinicoltori, è stata istruttiva e divertente, concentrando l’attenzione sul lavoro della giuria composta dagli esperti e soprattutto amanti del vino: Primo Pasqualitti, Giampiero Chimenti, Luca Montemaggi, Francesco Troiano ed Angelo Gigli. La giuria ha scelto tra vini selezionati i cinque finalisti attribuendo la seguente classifica: 1° Solimeno Catocci, 2° Michele Fanelli con il vino del nonno Dario Rusci, 3° Fratelli Pascucci, 4° Lidia Granci , 5° Siro Cortecci. Al primo classificato è andato l’ambito attestato di miglior vino di Civitella ritirato dalla nipote Ilaria Cortecci. La premiazione è stata effettuata dal presidente della Pro Loco di Civitella Catia Gentili e dal presidente del Frantoio delle Colline Ardenghesche Fabrizio Generali . Questo conferma di quanto il nostro territorio sia vocato per la viticoltura ed olivicoltura e quanto l’amore insieme alla competenza per il vino e per l’olio, siano patrimonio comune dei civitellini. Nella mattinata di domenica, si sono svolte due escursioni nel territorio di Civitella, una in bici ed una passeggiata a piedi, alle quali hanno partecipato divertite un centinaio di persone . Una cena ricchissima, caratterizzata da prodotti tradizionali tra i quali : bruschette, pinci al sugo di vino novello, trippa, cinghiale, l’olio appena fatto dal frantoio, il vino nuovo ed i ciambellini co’ l’unto, ha chiuso in allegria e musica la manifestazione .

Gianfranco Franceschini per la Pro Loco di Civitella Marittima

(La premiazione del concorso “Il miglior vino dell’anno 2014”)