Concorso “Il miglior vino dell’anno 2013”

foto concorso miglior vino 2013 premiazione Pepi Alberto
Nonostante il meteo non particolarmente favorevole, si è conclusa l’ottava edizione della Festa dell’olio e del vino del “Buco Unto” a Civitella Marittima organizzata dalla Pro Loco in collaborazione con il Frantoio delle Colline Ardenghesche.
Anche quest’anno si è svolto il concorso “Il miglior vino dell’anno” edizione 2013 che ha visto sfidarsi i produttori artigianali del luogo, giunto ormai all’ottava edizione.
La serata si è svolta presso la Locanda nel Cassero ed è stata condotta da Gianfranco Franceschini seguita da un pubblico di appassionati e viticoltori, la giuria era composta  dagli esperti ed amanti del vino: Fabio Angelini, Valerio Galloni, Francesco Maffei, Roberto Occhipinti e Primo Pasqualitti.
La giuria ha selezionato così i dieci finalisti: 1° Alberto Pepi, 2° Solimeno Catocci, 3° Siro Cortecci, 4° Mario Roggi, 5° Nello Capitani, 6° Mario Terzuoli, 7° Lidia Granci, 8° Dante Gerardi, 9° Fratelli Pasqucci e 10° Fabrizio Generali.
Il primo classificato si è aggiudicato l’attestato di miglior vino di Civitella 2013 unitamente ad una preziosa bottiglia di grappa personalizzata per l’evento offerta dalla distilleria Nannoni, consegnata anche al 2° e 3° classificato, la premiazione è stata effettuata dal presidente della Pro Loco di Civitella Marittima Catia Gentili e dal presidente del Frantoio delle Colline Ardenghesche Fabrizio Generali.
“E’  stata talmente eccellente la qualità di tutti i vini in concorso che la differenza  di punteggio tra il primo classificato e l’ultimo è risultata di pochi centesimi”. Un’ulteriore conferma di quanto il Nostro territorio sia vocato per la viticoltura non solo da un punto di vista prettamente pratico, ma anche come patrimonio di conoscenze tenute vive dalla passione che da sempre contraddistingue gli abitanti del Nostro comune.
La manifestazione si è conclusa con una ricca cena a base di piatti tipici e prodotti tradizionali: bruschette, pappa, pinci al sugo di vino novello, trippa, cinghiale, l’olio appena fatto dal frantoio, il vino nuovo ed i ciambellini co’ l’unto, ha chiuso in  allegria e musica la manifestazione.