Il Comune di Civitella Paganico aderisce all’ associazione delle Abbazie Storiche.

Abbazia Ardenghesca, Civitella Marittima

Abbazia Ardenghesca, Civitella Marittima

L’abbazia bendettina di san Lorenzo al Lanzo, meglio conosciuta come Badia Ardenghesca si trova nel territorio comunale di Civitella Paganico, all’interno di un’area venatoria nel territorio di Civitella Marittima.

Questa Abbazia, come molte altre presenti su tutta la Toscana è ricca di fascino, storia ed identità; ed è per questo che l’Amministrazione Comunale di Civitella Paganico ha deciso di aderire all’Associazione delle Abbazie Storiche, nata a Torrita di Siena dall’aggregazione di sette comuni della provinica senese, che si sono messi in rete per recuperare e valorizzare questo patrimonio culturale.

La Badia Ardenghesca è un monastero molto antico che si inserisce in un contesto ambientale di grande valore. In base ad una bolla di Papa Celestino II del 1143 è possibile soltanto stabilire che nel 1063 l’Abbazia già esisteva; si ritiene infatti che sia stata fondata dalla famiglia degli Ardengheschi verso la metà del XI secolo. Sorta come monastero di famiglia, attraverso vendite ed espansioni alla fine del XII sec raggiunse la massima espansione del suo patrimonio fondiario nella zona di confine tra la diocesi di Siena e di Grosseto. Già a partire dai primi anni del XIII secolo iniziò la decadenza dell’Abbazia, nel 1202 venne sottomessa, insieme al territorio circostante al dominio senese. Un declino che purtroppo va a continuare anche negli anni a venire, nei pirmi anni dell’Ottocento, per mancanza di rendite sufficienti al mantenimento di un proprio sacerdote, l’officiatura della chiesa venne conferita la pievano di Civitella tenuto a celebrarvi la messa nel giorno di San Lorenzo.

L’edificio ha subito nel tempo diverse alterazioni, ma conserva ancora oggi la facciata originale e il suo impianto romanico. Oltre che per la sua importanza storica, tale luogo è molto importante per la sua comunità, parte integrante della memoria e dell’identità del territorio. Per tutti questi fattoti il Comune di Civitella Paganico ha deciso di aderire all’Associazione delle Abbazie Storiche, per farsi che venga incentivata la ricerca storica di luoghi come questi, ormai dimenticati ma di grande interesse artistico e culturale, di incentivare lo studio delle comunità e del contesto storico in queste sono inserite, ma anche e sopratutto di creare e diffondere itinerari turistici sui mercati nazionali ed esteri per far conoscere questi luoghi ameni ma ricchi di fascino e cultura.